Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
IO, ANGELA
1. PIETRA PER PIETRA, dall'A alla Z
2. LE PIETRE DEL BENESSERE
3. CRISTALLI E...
4. ILDEGARDA DI BINGEN
5. F.A.Q.
6. I MIEI OSPITI
7. LETTI PER VOI
8. wwNw
APPUNTI DI VIAGGIO
BACHECA
BIBLIOGRAFIA E FONTI
SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 BluGoa
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaAge
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
05.L'isola che non c'è

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Ogni mio ritorno all’isola scandisce la constatazione di cambiamenti radicali che si susseguono l’un l’altro molto velocemente.
La contaminazione occidentale non perdona ed anche lì il turismo di massa, il business ed il progresso portano falso benessere che soppianta antichi valori.
Vi sono cose, case, strade, templi ed anche piccoli particolari apparentemente insignificanti che scompaiono un po’ alla volta, senza che gli abitanti stessi se ne rendano conto.
E’ il caso di una statua di gesso raffigurante una poliziotta, posta sul ciglio di una strada che congiunge la costa con i villaggi più interni che si attraversano per arrivare ad uno dei vulcani, il Kintamani.

La statua era stata sistemata accanto ad una pedana, sollevata da terra di circa due o tre metri e sulla quale era appoggiata un’automobile sfasciata – evidentemente da uno scontro frontale - che, con l’andare del tempo, arrugginiva sempre più. La poliziotta indicava con l’indice quell’auto, come monito a fare attenzione alla guida.
Nessun valore artistico, nessuna pretesa di voler stupire. In quell’espressione estremamente naïve io intravedevo altro.

Intravedevo un linguaggio perduto in altri posti nel mondo. Intravedevo una umanità che cerca altre modalità di comunicazione, sempre perfettamente comprensibili da ciascuno, e l’originalità di non volersi piegare agli standard stereotipati dei cartelloni stradali; un tentativo di voler conservare un’espressività personale non appiattita da un linguaggio troppo comune e troppo “uguale”, senza dover per questo rinunciare ad una immediatezza del messaggio intrinseco.
Percorrendo quella strada immaginavo le contrade nostrane, scosse – molti anni fa - dal raro attraversamento di un’auto, a velocità “sostenuta” per l’epoca, che faceva sobbalzare vecchi e bambini, spaventando qualche gallina razzolante che, nell’agitare le ali, per lo spavento ci rimetteva qualche penna.
Che immagini “banali”!
Eppure queste fantasie mi sono care. Mi è caro lo spirito che aleggia in questi pensieri-ricordi mai vissuti, riportati, forse, da qualche vecchio film o da qualche foto color seppia. Mi fa fantasticare su una umanità perduta, patrimonio di tutti noi che contro questa perdita poco sappiamo o vogliamo fare.

Bali è l’isola che non c’è, Bali è l’isola che non c’è “più”: più passa il tempo e più evapora. Credo che finirò con lo smettere di andarci, per evitare a me stessa – e con quale viltà – la visione di un annientamento inesorabile.
Dopo alcuni “ritorni”, molti anni fa, notai che alla statua mancava la punta dell’indice.
Dopo altri “ritorni”, ancora, mancava tutta la mano, e dal moncherino del polso fuoriuscivano i fili di ferro che ne costituivano la struttura interna.

Man mano, durante gli anni, la statua è stata “consumata”, e quel “monito” – oramai – è un ricordo.

Un balinese mi direbbe che la vita è anche questo e che una “fine” è pur sempre un inizio di qualche altra cosa. Un balinese rimarrebbe sereno, anzi: rimane sereno, l’animo tranquillo, scevro com’è da ansia e stress e fiducioso per il futuro. Un balinese è un “possibilista” inconsapevole, un filosofo inconsapevole ed un inconsapevole artista.

Mentre nel resto del mondo - Indonesia compresa - ci si ammazza reciprocamente per affermare la bontà del proprio credo, a Bali, molti anni fa, hanno costruito un tempio per tutte le religioni...

<<<..........>>>



In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.

Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui


Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.